Cristiano Cupelli

Qualifica
ASSOCIATO CONFERMATO
Curriculum Vitae

Curriculum scientifico e accademico

di Cristiano Cupelli

 

 

- È nato a Roma il 12 luglio 1973;

 

- è Professore associato di Diritto penale presso il Dipartimento di Diritto pubblico dell’Università degli studi di Roma “Tor Vergata”, ove è stato Ricercatore dal 1.9.2005;

 

- Ha conseguito in data 2.12.2014 l’Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore di prima fascia in Diritto penale (IUS/17 - 12/G1);

 

INCARICHI DIDATTICI ATTUALI

- È titolare del contratto di insegnamento della materia “Diritto penale comparato” presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università LUISS di Roma dall’a.a. 2016/2017;

 

- è docente di diritto penale presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell’Università di Roma “Tor Vergata”, presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell’Università LUISS di Roma dal 2005 ad oggi (a.a. 2016/2017) e presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” dal 2007 ad oggi (a.a. 2016/2017);

 

- È docente presso l’Università LUISS di Roma al Master in “Diritto penale dell’impresa” (dall’a.a. 2012/2013 ad oggi) e presso il Master in “Consulente legale d’impresa” (dall’a.a. 2015/2016 ad oggi);

 

- È componente del Collegio dei docenti del dottorato di ricerca in "Diritto pubblico" presso l'Università degli studi di Roma “Tor Vergata”;

 

- è docente presso la Scuola Internazionale di Alta Formazione per la Prevenzione ed il Contrasto al Crimine Organizzato istituita presso il Ministero dell’Interno;

 

- È docente titolare del Corso di Diritto penale I presso la Scuola Allievi Marescialli dei Carabinieri di Firenze;

 

- È titolare dall’a.a. 2005/2006 ad oggi (a.a. 2016/2017) di contratto integrativo di insegnamento nella cattedra di “Diritto penale I” presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università LUISS di Roma.

 

- è componente del Comitato scientifico e docente presso il Corso di formazione di livello universitario in materia di “Tutela della salute pubblica”, organizzato, dall’Università degli studi di Roma “Tor Vergata” e dal Ministero della Salute, in collaborazione con il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute;

 

- è docente presso il Master in “Competenze e Servizi Giuridici in Sanità”, organizzato dall’ALTEMS (Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari) e dall’Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Roma, dall’a.a. 2015/2016;

 

- è docente presso il Master Executive di II Livello in “Criminologia e Cyber Security”, organizzato dalla Fondazione Universitaria “INUIT-Tor Vergata’, dall’a.a. 2015/2016;

 

 

Incarichi didattici precedenti

- È stato titolare del contratto di insegnamento della materia “Diritto penale delle scienze mediche e delle biotecnologie” presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università LUISS di Roma dall’a.a. 2009/2010 all’a.a. 2015/2016;

 

- È stato docente a contratto di "Diritto penale II" presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università LUISS di Roma nell'a.a. 2008/2009;

 

- è stato docente a contratto di “Diritto penale della pubblica amministrazione.” e “Diritto penale commerciale” presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli studi di Teramo (aa.aa. 2006/2007 e 2007/2008);

 

- è stato docente aggregato di “Diritto penale dell’economia” presso l’Accademia della Guardia di Finanza dall’a.a. 2011/2012 all’a.a. 2014/2015;

 

- è stato docente del Corso di "Alta Formazione in Diritto penale" presso la European School of Economics (ESE), College of Higher Education, sede di Roma, dal 26 marzo 2008 al 21 maggio 2008;

 

- È stato docente al Master Universitario di I livello in Criminologia - Teoria della devianza, strategie della prevenzione e tecniche investigative presso l'Università degli Studi di Campobasso, nell'a.a. 2006/2007.

 

 

Titoli

- Ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Diritto penale (XV ciclo) presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Napoli “Federico II” nel 2003;

 

- Ha conseguito il diploma di Specializzazione in Diritto e procedura penale presso la Scuola di Specializzazione dell’Università degli studi di Roma “La Sapienza” nel 2003;

 

- È stato vincitore di un assegno di ricerca in “Diritto penale e diritto penale dell’economia” presso l’Università LUISS di Roma dal febbraio 2004 all’agosto 2005;

 

- è stato componente della “Commissione per l'elaborazione di proposte di intervento sulla riforma dei reati in materia agroalimentare”, istituita presso il Ministero della Giustizia con D.M. 20.4.2015;

 

- È stato componente del Collegio dei docenti del dottorato di ricerca in "Discipline penalistiche sostanziali" presso l'Università degli studi di Messina - XXIV Ciclo (dall'a.a. 2008/2009 all’a.a. 2012/2013);

 

- Ha partecipato, in qualità di componente, al PRIN 2007 su "La riforma del codice penale in Italia. La parte generale", coordinato dal Prof. Sergio Moccia;

 

- È componente del Comitato scientifico della Rivista “Diritto e salute. Rivista di sanità e responsabilità medica”;

 

- È componente del Comitato scientifico della Rivista “Diritto penale contemporaneo”;

 

- È componente del Comitato dei revisori della Rivista “Diritto agroalimentare”;

 

- È componente del Comitato di redazione della Rivista “Osservatorio costituzionale” dell’AIC (Associazione italiana dei costituzionalisti);

 

- È avvocato, iscritto all’Ordine degli Avvocati di Roma, dal 2001.

 

 

Relazioni e interventi a convegni:

Ha partecipato, in qualità di relatore, a convegni e incontri di studio, tra i quali:

 

- il Convegno "La tutela dell'anziano con demenza: aspetti socio-assistenziali, etici e giuridici", organizzato dalla F.I.Me.G (Federazione Italiana di Medicina Geriatrica), Roma, 31 Gennaio 2005, tenendo una relazione su "La tutela penale del soggetto demente";

- il Convegno "Il medico e il malato terminale: il problema dell'eutanasia e del testamento biologico", organizzato dalla F.I.Me.G. (Federazione Italiana di Medicina Geriatrica), Roma, 26 gennaio 2007, tenendo una relazione su "La tutela penale del soggetto morente";

- il Seminario di studi "Esame e valutazione dello Schema di disegno di legge delega della Commissione Pisapia", organizzato dall'ISISC, Siracusa, 21-23 giugno 2007, tenendo una relazione su "I rapporti tra legge delega e la riforma del codice penale";

- il Convegno "Il rifiuto di cure: libertà, diritto o delitto?", Lucera, 12 dicembre 2008, tenendo una relazione su "La disattivazione di un sostegno artificiale tra agire ed omettere";

- il Convegno "I diritti di fine vita", Forlì, 4 giugno 2009, tenendo una relazione su "Il rifiuto di cure: profili penali";

- il Corso di Dottorato di ricerca in "Sistema penale e processo" presso l'Università di Napoli "Federico II", con una relazione su "Diritti del paziente e doveri del medico nelle scelte di fine vita", il 24 giugno 2011;

- il Seminario ISISC per Dottorandi "La tutela penale dell'ambiente in prospettiva europea ed internazionale", Siracusa, 3 – 6 ottobre 2011, tenendo una relazione su "Principio di legalità e legge delega di derivazione comunitaria: il caso del diritto penale dell'ambiente";

- il Convegno "Le nuove frontiere della responsabilità penale del medico", 2 dicembre 2011, Roma, tenendo una relazione su "La posizione di garanzia del medico";

- il Convegno "La responsabilità delle società sportive", Roma, 4 luglio 2012, tenendo una relazione su "Profili penali della responsabilità delle società sportive";

- il Seminario ISISC per Dottorandi "La responsabilità da reato degli enti: profili nazionali, comparati ed europei", Noto, 19-22 settembre 2012, tenendo una relazione su "Prospettive della responsabilità da reato degli enti in materia di illeciti sportivi";

- l'incontro di studio "Il groviglio delle fonti nazionali e sovranazionali: incertezza del diritto e diritti di garanzia", Camera Penale di Firenze, 28 marzo 2013;

- il IV “Congreso Internacional sobre prevenciòn y represiòn del blanqueo de dinero: Las reformas de 2010, la justificación de su castigo en la sociedad de la información avanzada y la posibilidad de un Derecho penal europeo”, Madrid, 18 e 19 luglio 2013, con una relazione dal titolo: "El Reciclaje en el còdigo penale italiano".

- l’incontro-dibattito sul tema “La responsabilità penale dello psichiatra”, tenutosi presso l’Università LUISS di Roma il 1 aprile 2014;

- l’incontro di studi “Per un reale superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari”, tenutosi presso l’Università Federico II di Napoli il 7 ottobre 2014;

- l’incontro-dibattito “Il superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari: prime riflessioni”, tenutosi presso l’Università LUISS di Roma il 15 aprile 2015;

- l’incontro di studi “La responsabilità sanitaria. Presentazione di un’esperienza di approccio sistemico alla gestione del rischio clinico, tenutosi presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Foggia il 7 maggio 2015;

- l’incontro di studi “Non ho l’arma che uccide il leone. La vera storia del cambiamento nella Trieste di Basaglia e nel manicomio di San Giovanni”, tenutosi presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Federico II di Napoli il 29 maggio 2015;

- l’incontro di studi “Quattro profili di responsabilità civile e penale dopo la riforma Balduzzi. Dialoghi tra diritto civile e penale”, tenutosi presso l’Aula Avvocati presso la Corte di Cassazione in data 8 giugno 2015;

- l’incontro di studi “I reati in materia agroalimentare: prospettive di riforma, tenutosi presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Statale di Milano il 25 settembre 2015;

- l’incontro di studi “Diritto penale degli alimenti: prevenzione, precauzione e repressione in Italia ed in Europa, tenutosi presso Expo 2015, Padiglione Italia Cardo sud est – Edificio fabfood Museum, Milano, il 26 settembre 2015;

- l’incontro di studi “La responsabilità civile e penale del medico dopo la riforma Balduzzi”, tenutosi presso l’Auditorium dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Reggio Calabria, in data 2 ottobre 2015;

- l’incontro di studi “Dal giudice garante al giudice disapplicatore delle garanzie. I nuovi scenari della soggezione al diritto dell’UE. A proposito della sentenza Taricco”, organizzato dall’Unione delle Camere Penali e dal Centro Studi giuridici e sociali “Aldo Marongiu” presso l’Auditorium ‘Al Duomo’ di Firenze, in data 30 ottobre 2015;

- l’incontro di studi “I reati in materia agroalimentare: prospettive di riforma, tenutosi presso l’Aula della Corte di Assise del Tribunale di Viterbo il 26 novembre 2015;

- l’incontro di studi “La proposta di riforma dei reati in materia agroalimentare della Commissione Caselli: luci ed ombre per l’attività d’impresa, tenutosi presso la Scuola di Giurisprudenza dell’Università di Bologna, sede di Ravenna, il 2 dicembre 2015;

- l’incontro di studi “Consenso informato: realtà e prospettive”, tenutosi presso l’Auditorium “G. D’Alessandro” dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Benevento, il 30 gennaio 2016;

- l’incontro di studi “I reati in materia agroalimentare: prospettive di riforma, tenutosi presso l’Aula “Parlamentino delle foreste” dell’Ispettorato Centrale del Corpo Forestale dello Stato di Roma il 5 febbraio 2016;

- l’incontro di studi “La responsabilità penale dello psichiatra, tenutosi presso l’Aula della Corte di Assise del Tribunale di Viterbo il 25 febbraio 2016;

- il Convegno “Tra Europa e Italia: come le Corti europee stanno cambiando il diritto penale italiano”, tenutosi a Roma, presso l’Auditorium della Cassa di Previdenza e Assistenza Forense, il 4 marzo 2016;

- l’incontro-dibattito sul tema “Salute e sport: un binomio essenziale per il sistema Paese. Le sfide del prossimo futuro, tenutosi presso l’Aula Magna dell’Università LUISS di Roma il 10 marzo 2016;

- l’incontro-dibattito sul tema “La disciplina penale di contrasto del terrorismo internazionale: esperienze giuridiche a confronto, tenutosi presso l’Aula Magna dell’Università LUISS di Roma il 14 marzo 2016;

- l’incontro di studi “Dialoghi tra diritto civile e diritto penale. Nuove questioni sui diritti della persona, tenutosi presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” il 7 aprile 2016;

- l’incontro di studi “I reati in materia agroalimentare: prospettive di riforma, controlli ed evoluzione nel settore vitivinicolo, tenutosi presso la sala Rossini, Padiglione della Regione Veneto, Vinitaly, Verona, 11 aprile 2016;

- la Conferenza nell’ambito del Corso di Dottorato di ricerca in Diritto pubblico presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, sul tema “La sentenza Taricco e il diritto penale: verso una disapplicazione in malam partem?”, 20 aprile 2016;

- l’incontro di studi “Gli effetti della sentenza Taricco sul sistema penale: verso una disapplicazione in malam partem?, tenutosi presso l’Aula della Corte di Assise del Tribunale di Viterbo il 21 aprile 2016;

- il Convegno “Problemi attuali sulla responsabilità delle strutture sanitarie”, tenutosi presso la Sala Conferenze “Dr. Adelmo Straccamore” dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Frosinone, il 22 aprile 2016;

- il Convegno “La riforma dei reati in materia agroalimentare. Le proposte della Commissione Caselli”, tenutosi presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Ferrara, sede di Rovigo, il 29 aprile 2016.

- il Convegno “La riforma delle responsabilità sanitarie”, tenutosi presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, l’8 giugno 2016;

- il Convegno “Medicina d’emergenza”, organizzato dalla Fondazione CESIFIN Alberto Predieri e tenutosi presso il Palazzo Incontri di Firenze il 15 luglio 2016;

- l’incontro di studi su “Il caso Taricco, da Lussemburgo a Roma. Verso la pronuncia della Corte costituzionale”, tenutosi presso l’Università Luiss di Roma il 22 settembre 2016;

- il Convegno “Aspettando la Corte costituzionale. Il caso Taricco e i rapporti tra diritto penale e diritto europeo”, tenutosi presso l’Istituto Luigi Sturzo di Roma il 4 ottobre 2016;

- il Convegno “La graduazione della colpa: dalla colpa grave alla esclusione della punibilità”, tenutosi presso la Corte d’Appello di Roma il 20 ottobre 2016;

- l’incontro di studi “La tutela dell’ambiente e la sicurezza alimentare. Tra Europa, Africa e Medioriente, tenutosi presso la sede dell’Avvocatura Generale dello Stato, sala Vanvitelli, il 26 ottobre 2016.

- il Convegno “Il caso Taricco, i controlimiti e la legalità penale”, tenutosi presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Federico II di Napoli il 16 novembre 2016;

- il Convegno “La responsabilità dell’operatore della salute mentale nella psichiatria di comunità-II edizione”, tenutosi presso l’Aula Magna del Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano il 16 ottobre 2016;

- il Convegno “Il superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari tra esigenze di custodia, trattamento e salute, tenutosi presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Statale di Milano il 14 dicembre 2016;

- l’incontro di studi “La riforma costituzionale (“strutturale”) del sistema della giustizia nella Repubblica d’Albania. Riflessioni e confronti con il sistema italiano, tenutosi presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma Sapienza il 15 dicembre 2016.

- la Conferenza nell’ambito del Corso di Dottorato di ricerca in Diritto pubblico presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, sul tema “Verso una nuova responsabilità penale in ambito sanitario”, 19 gennaio 2017;

 

 

PUBBLICAZIONI:

È autore delle seguenti pubblicazioni:

 

Monografie:

- La responsabilità penale dello psichiatra. Sui rapporti tra obblighi impeditivi, consenso e regole cautelari, Esi, 2013 (p. 1 – 220);

 

- La legalità delegata. Crisi e attualità della riserva di legge in diritto penale, Esi; 2012 (p. 1 – 366).

 

Saggi e altre pubblicazioni:

 

- voce Colpa medica, in corso di pubblicazione in Libro dell’anno del diritto 2017, Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani;

 

- La responsabilità penale dello psichiatra: nuovi spunti, diverse prospettive, timide aperture, in corso di pubblicazione in Diritto penale e processo, n. 3/2017;

 

- Alle porte la nuova responsabilità penale degli operatori sanitari. Buoni propositi, facili entusiasmi, prime perplessità, in www.penalecontemporaneo.it, 16 gennaio 2017;

 

- Il perimetro applicativo della legge Balduzzi: aperture giurisprudenziali vs. restrizioni normative?, in Processo penale e giustizia, n. 1/2017, p. 199 e seg.;

 

- Dagli OPG alle REMS: un ritorno alla medicina custodiale?, in www.penalecontemporaneo.it, 23 dicembre 2016;

 

- Il caso Taricco e l’alibi della natura processuale della prescrizione, in Atti del Convegno “Aspettando la Corte costituzionale. Il caso Taricco e i rapporti tra diritto penale e diritto europeo”, tenutosi presso l’Istituto Luigi Sturzo il 4 ottobre 2016, in Rivista AIC, n. 4/2016, 11 novembre 2016;

 

- Il caso Taricco e il controlimite della riserva di legge in materia penale, in Giurisprudenza costituzionale, n. 1/2016, p. 419 e seg. (e in Rivista AIC, n. 3/2016, 18 luglio 2016);

 

- La colpa lieve del medico tra imperizia, imprudenza e negligenza: il passo avanti della Cassazione (e i rischi della riforma alle porte), in www.penalecontemporaneo.it, 27 giugno 2016;

 

- La colpa dello psichiatra. Rischi e responsabilità tra poteri impeditivi, regole cautelari e linee guida, in www.penalecontemporaneo.it, 21 marzo 2016;

 

- Riflessione a margine di “La salute mentale tra libertà e dignità. Un dialogo costituzionale” di Stefano Rossi (Franco Angeli, 2015, pp. 449), in www.diritticomparati.it, 10 marzo 2016;

 

- Damned if you do, damned if you don’t, in Rivista Sperimentale di Freniatria. La rivista della salute mentale, n. 3/2015, p. 47 e seg.;

 

- Il cammino verso la riforma dei reati in materia agroalimentare, in www.penalecontemporaneo.it, 2 novembre 2015;

 

- Equivoci trionfalistici e letture correttive. Ancora sulle recenti questioni di costituzionalità in malam partem, in Criminalia 2014 (ed. 2015), p. 519 e seg.;

 

- La frode processuale, in V. Maiello (a cura di), Delitti contro l’amministrazione della giustizia, in Trattato di diritto penale, a cura di S. Moccia, Esi, 2015, p. 443 e seg.;

 

- Il problema della legalità penale. Segnali in controtendenza sulla crisi della riserva di legge, in Giur. cost., 2015, p. 179 e seg.;

 

- Commento all’art. 1 c.p., in G. Lattanzi – E. Lupo (a cura di), Rassegna di giurisprudenza e di dottrina. Vol. I. La legge penale e le pene, Giuffré, Aggiornamento 2015, p. 3 e seg.;

 

- Gli atti aventi forza di legge in materia penale, la delega fiscale e i soliti sospetti, in www.penalecontemporaneo.it, 22 febbraio 2015;

 

- L’arma del coraggio, tra psichiatria, diritti e libertà (Recensione a P. Dell’Acqua, Non ho l’arma che uccide il leone. La vera storia del cambiamento nella Trieste di Basaglia e nel manicomio di San Giovanni), in Critica del diritto, 2014, p. 427 e segg.

 

- Incostituzionalità per vizio procedurale, reviviscenza della normativa abrogata e riserva di legge in materia penale, in Giur. cost., 2014, p. 505 e seg.;

 

- Riserva di legge e carenza di delega legislativa nella tormentata vicenda dell’associazione militare con scopi politici: i nuovi spazi di sindacabilità del vizio procedurale, in Riv. it. dir. proc. pen., 2014, p. 977 ss.;

 

- Hobbes europeista? Diritto penale europeo, auctoritas e contro limiti, in Criminalia 2013, 2014, p. 339 e seg.;

 

- El reciclaje en el Código penal italiano, in M. Abel Souto – Nielson Sànchez Stewart (Coordinadores), IV Congreso Iinternacional sobre prevenciòn y represiòn del blanqueo de dinero (Ponencias y conclusiones del congreso internacional sobre las reformas de 2010, la justificación de su castigo en la sociedad de la información avanzada y la posibilidad de un Derecho penal europeo, celebrado en Madrid en julio de 2013), Tirant lo Blanch, 2014, p. 203 e seg.;

 

- Non tutto ciò che si può si deve anche fare. I rapporti tra obblighi impeditivi, consenso e regole cautelari: il caso dello psichiatra, in Riv. it. dir. proc. pen., 2014, p. 225 e seg.;

 

- Il medico, il paziente e la cura: profili di responsabilità penale, in Rivista Neldiritto, 2014, p. 267 e seg.;

 

- Il Testo unico sugli stupefacenti alla prova del cambio di passo della giurisprudenza costituzionale, in Cass. pen., 2013, p. 3418 e seg.;

 

- Il Parlamento europeo e i limiti di una codecisione in materia penale. Tra modelli di democrazia e crisi della riserva di legge, in Criminalia, 2013, p. 535 e seg.;

 

- I limiti di una codificazione in materia terapeutica. Linee guida, buone pratiche e colpa grave al vaglio della Cassazione, in Cass. pen., 2013, p. 2999 e seg.;

 

- Problemi e prospettive di una responsabilità da reato degli enti in materia di illeciti sportivi, in Le società, 2013, p. 833 e seg. (e, con alcune modifiche e integrazioni, anche in www.penalecontemporaneo.it);

 

- La nuova legge sulla partecipazione alla formazione e all'attuazione della normativa e delle politiche dell'UE, in Dir. pen. proc., 2013, p. 411 e seg.;

 

- La responsabilità colposa dello psichiatra tra ingovernabilità del rischio e misura soggettiva, in Dir. pen. proc., 2012, p. 1104 e seg.;

 

- Sottrazione consensuale di minorenni e sottrazione di persone incapaci, in S. Preziosi (a cura di), Delitti contro la famiglia, in Trattato di diritto penale, a cura di S. Moccia, Esi, 2012, p. 533 e seg.;

 

- Responsabilità colposa e “accanimento terapeutico consentito, in Cass. pen., 2011, p. 2940 e seg.;

 

- Diritti del paziente e doveri del medico nelle "scelte di fine vita", in Critica del diritto, 2011, p. 274 e seg.;

 

- Commento all’art. 1 c.p., in G. Lattanzi – E. Lupo (a cura di), Rassegna di giurisprudenza e di dottrina. Vol. I. La legge penale, Giuffré, 2010, p. 3 e seg.;

 

- Le declinazioni della legalità, in C. Fiore – S. Moccia – A. Cavaliere (a cura di), Quale riforma del codice penale? Riflessioni sui Progetti Grosso e Pisapia, ESI, 2009, p. 13 e seg.;

 

- La disattivazione di un sostegno artificiale tra agire ed omettere, in Riv. it. dir. e proc. pen., 2009, p. 1145 e seg.;

 

- Il diritto del paziente (di rifiutare) e il dovere del medico (di non perseverare), in Cass. pen., 2008, p. 1807 e seg.;

 

- Un difficile compromesso. Ancora in tema di rapporti tra legge delega e riforma del codice penale, in Riv. it. dir. e proc. pen., 2007, p. 1346 e seg.;

 

- Commento agli articoli 1, 5, 8, 9, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17 e 18 del D. Lgs. n. 74/2000, in T. Padovani (a cura di), Leggi penali complementari, Giuffré, 2007, p. 1016 e seg.;

 

- voce Onore e pudore sessuale (atti contrari all’), in Dizionario di diritto pubblico, vol. IV, Giuffré, 2006, p. 3941 e seg.;

 

- voce Abuso d’ufficio (in collaborazione con A.M. Stile), in Dizionario di diritto pubblico, vol. I, Giuffrè, 2006, p. 36 e seg.;

 

- Commento all’art. 1 del codice penale, in G. Lattanzi – E. Lupo (a cura di), Codice penale commentato. Rassegna di giurisprudenza e dottrina, Appendice di aggiornamento, vol. I, Giuffrè, 2005, p. 3 e seg.;

 

- Corte costituzionale, delega legislativa e materia penale: ancora lontani da una lettura sostanziale della riserva di legge, in “Rivista penale”, 2004, p. 1181 e seg.;

 

- La legalità delegata. Spunti su riserva di legge e delega legislativa nelle tendenze attuali del diritto penale dell’economia, Roma, 2004;

 

- L’insider trading e la legalità delegata: spunti sulla ammissibilità del ricorso al decreto legislativo in materia penale, in Cassazione penale, 2004, p. 241 s.;

 

- Il delitto di peculato, in C. Fiore (a cura di), “I delitti contro la pubblica amministrazione”, Utet, 2004, p. 41 e seg;

 

- voce Terrorismo ed eversione (reati a scopo di), in Digesto Discipline Penalistiche, Appendice di Aggiornamento, III, Utet, 2004;

 

- I nuovi reati di false comunicazioni sociali: monstra vel prodigia?, in Rivista di diritto dell’impresa, n. 1/2003, p. 51 s.;

 

- Commento agli articoli 8, 9, 11, 12, 15, 16 e 17 del D. Lgs. n. 74/2000, in T. Padovani (a cura di), Le leggi penali d’udienza. Commentario alle leggi penali speciali, Giuffré, 2003, p. 1441 e seg.;

 

- Appunti su bene giuridico e soglie di punibilità nei nuovi reati di false comunicazioni sociali, in Critica del diritto, 2002, p. 288 e seg.;

 

- Il legislatore gioca col fuoco: gli incendi boschivi (art. 423 bis c.p.) fra emergenza e valore simbolico del diritto penale, in L’Indice penale, 2002, p. 181 e seg.;

 

- Il nuovo art. 270 bis c.p.: emergenze di tutela e deficit di determinatezza, in Cassazione penale, 2002, p. 897 e seg.;

 

- Parere motivato su quesito proposto in materia di diritto penale, in Studium iuris, n. 9/2002, p. 1085 e seg.;

 

- Le nuove false comunicazioni sociali all’esame di diritto intertemporale, in Cassazione penale, 2002, p. 3387 e seg.;

 

- Abuso d’ufficio e tipologia delle fonti: sulla rilevanza penale della violazione di un “sistema di norme”, in Cassazione penale, 2001, p. 1030 e seg.;

 

- Il delitto di omessa dichiarazione alla prova delle Sezioni unite: profili intertemporali per il nuovo diritto penale tributario, in Rassegna tributaria, 2001, p. 550 e seg.;

 

- Sul momento consumativo del delitto di truffa, in Cassazione penale, 1999, p. 886 e seg.;

 

- In tema di rifiuto di atti d’ufficio, in Cassazione penale, 1998, p. 3271 e seg.;

 

- Il nuovo abuso d’ufficio: tra vecchi problemi e nuove prospettive, in Legalità e giustizia, 1998, p, 47 e seg.