Marco Fioravanti

Qualifica
RICERCATORI / CONFERMATI
Curriculum Vitae

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

 

MARCO FIORAVANTI

Roma, 21.08.1974

 

Indirizzo universitario:

Dipartimento di Giurisprudenza

Via Bernardino Alimena, n. 5

00173 - Roma

Italia

marco.fioravanti@uniroma2.it

 

TITOLI

 

                       

2016                Direttore di Programma al Collège International de Philosophie di Parigi.

 

2014                Idoneo al concorso per Professore associato (Abilitazione Scientifica Nazionale 2012) in Storia del diritto medievale e moderno.

 

2010                Ricercatore confermatoin Storia del diritto medievale e moderno nell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Dipartimento di Giurisprudenza.

 

2006                Ricercatore in Storia del diritto medievale e moderno nell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Dipartimento di Giurisprudenza.

 

2005-2006       Assegno di ricerca in Storia del diritto medievale e moderno nell’Università degli Studi di Teramo.

 

2005                 Archivista paleografo, presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

 

2004                 Dottorato di ricerca in Storia e teoria delle costituzioni moderne e contemporanee, Università degli Studi di Macerata.

 

1998                 Laurea presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

 

 

ATTIVITÀ DIDATTICA

 

 

·      Docente di Storia delle istituzioni politiche, presso il Corso di Laurea inScienze dell’amministrazione e delle relazioni internazionali, dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, a.a. 2017/18

 

·      Docente di Storia del diritto medievale e moderno presso il Corso di Laurea in Scienze giuridiche della sicurezza, dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, a.a. 2012/15

 

·      Docente di Storia delle costituzioni, Università degli Studi di Teramo, a.a. 2006/17

 

·      Docente di Istituzioni politiche e amministrative comparate, Università degli Studi di Teramo, a.a. 2011/12

 

·      Docente di Storia del diritto moderno e contemporaneo, nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi “Link Campus University”, a.a. 2008/14

 

·      Ha svolto corsi integrativi di Storia del diritto medievale e moderno, nella Facoltà di Giurisprudenza della “Luiss Guido Carli”, a.a. 2006/12

 

·      Chercheur invité, presso la Faculté de Droit et de Sciences Sociales dell’Université de Poitiers, a.a. 2011/12

 

·      Membro del Comitato Scientifico dell’Istituto Nazionale Ferruccio Parri. Rete degli Istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea

 

·      Membro del Consiglio d’amministrazione della Società scientifica: Méditerranées, istituita presso la Faculté de Droit de l’Université de la Rochelle

 

·      Membro del Collegio dei revisori di «Roma e America. Diritto romano comune. Rivista di diritto dell’integrazione e unificazione del diritto in Eurasia e in America Latina»

 

·      Ha fatto parte del collegio dei docenti del corso di Dottorato di ricerca in Storia e teoria del diritto europeo, presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” (2008/15)

 

·      Ha fatto parte della Commissione d’esame finale del Dottorato di ricerca in Storia e teoria delle costituzioni moderne e contemporanee, 24 aprile 2015 (decreto rettorale n. 49, protocollo n. 1156, 28 gennaio 2015)

 

 

PARTECIPAZIONE A PROGETTI DI RICERCA FINANZIATI

 

Nel 2007ha partecipato al PRIN sul tema “L’amministrazione moderna della giustizia. Istituzioni ed esperienze concrete”, che vedeva impegnate le università di Roma Tre, Roma “Tor Vergata”, Pisa, Napoli “Federico II” e Bari (sede di Taranto) con il coordinamento di Mario Ascheri.

 

Nel 2009ha diretto (insieme ad Andrea Buratti) il progetto di ricerca finanziato dalla Fondazione Olivetti sul tema: “Costituenti ombra. Altri luoghi e altre figure della cultura politica italiana”.

 

Nel 2014ottiene da parte del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, la valutazione “brillante” per il progetto presentato come responsabile nell’ambito del bando “uncovering excellence”, che, pur non rientrando tra quelli che sono stati finanziati, è comunque risultato sopra il livello di idoneità.

 

Nel 2016 riceve un finanziamento della durata di 6 anni per lo svolgimento di attività di studio, ricerca e organizzazione di convegni e seminari dal Collège International de Philosophie di Parigi, in seguito a una selezione tra pari avvenuta sulla base di un bando competitivo.

 

 

RICERCA SCIENTIFICA

 

 

·      Ordinamento costituzionale e assemblee legislative in Francia nel XVIII secolo. Ha svolto in particolare ricerche sulla Convenzione nazionale francese (1792-1795) condotte nell’ambito del dottorato di ricerca in Storia e teoria delle costituzioni moderne e contemporanee, presso la Bibliothèque Nationale de France e le Archives Nationales de France (Parigi).

 

·      Accentramento e decentramento amministrativo nelle principali esperienze costituzionali dell’età contemporanea. Ha svolto ricerche in particolare sul caso italiano e sui principali modelli di riferimento.

 

·      La dottrina filosofico-giuridica italiana degli anni Trenta. Oltre alle ricerche archivistiche condotte sul pensiero giuridico di Guido Calogero e Aldo Capitini, ha svolto un’indagine sulla giuspubblicistica del periodo fascista con una particolare attenzione alle teorie del corporativismo in Ugo Spirito e a quelle sullo Stato e sulla società in Antonio Gramsci.

 

·      Teoria generale e positivismo giuridico nella dottrina francese del XX secolo. Si è interessato specificamente ad uno dei più rilevanti costituzionalisti e teorici del diritto francesi contemporanei, Michel Troper.

 

·      Decretazione d’urgenza e potestà regolamentare nell’ordinamento francese della Restaurazione e nell’Italia liberale. Ha svolto ricerche sui limiti del potere normativo del governo nelle Charte francesi del 1814 e del 1830 e sulla teoria e la prassi della decretazione d’urgenza nell’Italia statutaria. Nell’ambito di questo tema di studio ha partecipato al Convegno scientifico: Culture giuridiche in dialogo. XIII Forum Europeo dei Giovani Storici del Diritto, Siviglia, 5-8 settembre 2007.

 

·      Origini del controllo di costituzionalità delle leggi e forme di democrazia diretta e plebiscitaria nella Francia rivoluzionaria e napoleonica. Nell’ambito di tale argomento ha partecipato ai seguenti convegni scientifici in qualità di relatore:

 

·      Diritto comune e codificazione tra la Roma pontificia e la Francia della Restaurazione: il caso di Bartolomeo Lasagni.

 

·      Idee ed esperienze costituzionali nel periodo dell’Assemblea costituente italiana

 

 

·      Diritto e schiavitù nelle colonie francesi della Restaurazione. Su questo tema ha svolto ricerche, presso le Archives nationales d’outre-mer d’Aix-en-Provence, le Archives départementales de la Martiniquedi Fort-de-France, le Archives nationales de France, laBibliothèque nationale de France Départements des manuscriptse la Columbia University di New York, sulla condizione giuridica dei liberi di colore e sulla figura di un importante avvocato dell’epoca, François-André Isambert.

 

·      Collabora con saggi, note e recensioni alle seguenti riviste scientifiche: «Quaderni fiorentini per la storia del pensiero giuridico moderno»; «Rivista di Storia del diritto italiano»; «Giornale di Storia costituzionale»; «Materiali per una storia della cultura giuridica»; «Diritto pubblico»; «Le Carte e la Storia»; «Giornale di Storia contemporanea»; «Trimestre»; «Historia constitucional»; «Annales historiques de la Révolution française»; «Les Cahiers poitevins d’Histoire du droit»; «Droit et Société»; «Storica»; «Parolechiave»;  «Storia del pensiero politico»;«Critica marxista»; «L’Acropoli»; «Historia et ius. Rivista di storia giuridica dell’età medievale e moderna» (http://www.historiaetius.eu); «Diritti comparati» (http://www.diritticomparati.it).

 

 

Partecipazione in qualità di relatore

ai seguenti convegni scientifici nazionali e internazionali

 

 

1.     La Convenzione nazionale come assemblea, Intervento al Convegno Scientifico Internazionale: Liberalismo e accentramento. Italia, Francia e Spagna, Università degli Studi di Macerata, luglio 2002.

2.     La funzione legislativa nel costituzionalismo giacobino: la costituzione del 24 giugno 1793, Intervento presso il Convegno Scientifico Internazionale: Lacultura dell’Illuminismo europeo: politica, diritto, idee, Università degli Studi di Teramo, 5-7 giugno 2003.

3.     Les Mémoires de la Convention nationale: trois témoignages, Intervento al Convegno Scientifico Internazionale: Italia, Francia e Belgio, esperienze costituzionali a confronto, Università degli Studi di Macerata, settembre 2003.

4.     Le “fonti” della Dichiarazione dei diritti del 1789, Intervento presso il Seminario: L’eredità costituzionale della Rivoluzione francese, a cura di Paolo Ridola, Università degli Studi di Roma La Sapienza, 7 marzo 2008.

5.     Prisonniers politiques dans l’Italie fasciste. La condition pénitentiaire vue par les lettres de la prison de Antonio Gramsci, Intervento al Convegno Scientifico Internazionale: La prison: du temps passé au temps depassé, Colloque international, Université de Lille 2, 15 et 16 mai 2008.

6.     Presentazione del libro di Ferdinando Cordova, Il ‘consenso’ imperfetto. Quattro capitoli sul fascismo, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2010, presso la Biblioteca di Storia moderna e contemporanea, con la partecipazione anche di Giuseppe Carlo Marino, Nicola Tranfaglia e il coordinamento di Francesco Malgeri, il 26 maggio 2010.

7.     Supremazia della Costituzione. Le origini della giustizia costituzionale nella Francia rivoluzionaria, Intervento presso l’Atelier 4 luglio – G.G. Floridia,Giornate di studi di storia e diritto costituzionale IV edizione La giustizia costituzionale in prospettiva storica: matrici, esperienze e modelli, Università degli Studi di Teramo, Facoltà di Scienze politiche, 5 luglio 2010.

8.     Un giurista romano a Parigi. Bartolomeo Lasagni dalla Roma napoleonicaalla Francia della Restaurazione, Intervento presso l’Istituto Nazionale di Studi Romani, 1° febbraio 2011.

9.     Le esperienze costituzionali italiane: uno sguardo storico, nell’ambito dell’88° Seminario di introduzione alla ricerca storica: Costituzione e Italia unita (1861-2011), presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea di Roma, 7 e 14 febbraio 2011.

10.  I modelli contrapposti nel dibattito dell’Assemblea Costituente, in occasione del 150° anno dell’Unità d’Italia, –L’Italia repubblicana. La Costituzione e la ricostruzione – Albano di Roma, 14 ottobre 2011.

11.  Slave Poisoner: Resistance to Slave Order and the Invention of the Inner Enemy in the 19th century French Caribbean, Intervento al Convegno Scientifico Internazionale: Right of Resistance: Theory, Politics, Law (16th-21st century), Brunel University – London, 8th-9th February 2012.

12.  Costituzione/Costituzioni: una introduzione, nell’ambito del 93°-94° Seminario di introduzione alla ricerca storica: La Costituzione e i diritti fondamentali, presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea di Roma, 14 e 21 febbraio 2012.

13.  La Costituzione: prospettiva storica e analisi attuale, Lezione tenuta presso il Liceo “Tullio Levi Civita” di Roma, il 15 maggio 2012.

14.  L’ordre juridique colonial entre état de droit et état d’exception, Intervento al Convegno Scientifico Internazionale: Formes et doctrines de l’Etat. Dialogue entre histoire du droit et théorie du droit, Paris 1 Panthéon-Sorbonne et Paris Ouest Nanterre-La Défense, 14 et 15 janvier 2013.

15.  Sospensione della Costituzione e appello al popolo. Trasformazioni costituzionali francesi dal 1793 a Napoleone III, Intervento tenuto presso l’Atelier 4 luglio – G.G. Floridia, Giornate di studi di storia e diritto costituzionale VII edizione Appello al popolo e democrazia: nuove forme plebiscitarie che sanno d’antico?, Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Dipartimento di Giurisprudenza, 4 luglio 2013.

16.  Art et dictature. Droit et pouvoir dans l’iconographie fasciste, Conferenza presso la Faculté de Droit et Sciences sociales de l’Université de La Rochelle nell’ambito del Convegno su: Art et politique: la norme, 5 décembre 2013.

17.  “Costituzione incompiuta”. Resistenza e principi costituzionali, Lezione tenuta presso il Liceo “Tullio Levi Civita” di Roma, il 17 dicembre 2013.

18.  Relazioni pericolose. Guerra, occupazione, resistenza in alcuni romanzi del dopoguerra francese, Intervento al Seminario di Diritto Pubblico Comparato a.a. 2013/2014 (Prof. Paolo Ridola), Le transizioni costituzionali dal punto di vista della letteratura: una mappa dei problemi, Sezione di Diritto pubblico, 6 maggio 2014.

 

19.  Sorvegliare il potere. Dal mandato imperativo d’Ancien régimealla critica della rappresentanza, Intervento al Convegno: Atelier 4 luglio – G.G. Floridia, Giornate di studi di storia e diritto costituzionale, VIII edizione, Il principio del divieto di mandato imperativo: antico feticcio o baluardo irrinunciabile? Università degli Studi di Teramo, 4 luglio 2014.

20.  From People to Constitution. Inventing Democracy in the French Revolution, Intervento al Convegno scientifico internazionale: Traditions and Changes, European Society for Comparative Legal History Third Biennial Conference, Macerata Italy, 8-9 July 2014.

21.  La schiavitù dei moderni. Diritto, natura, cultura, Seminario presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre, 16 ottobre 2014.

22.  Il culto della “romanità”. Diritto e giustizia nell’iconografia fascista. 1. Modernità totalitaria: la costruzione dello Stato tra arte e propaganda, Conferenze presso l’Istituto Nazionale di Studi Romani,11 novembre 2014.

23.  Il culto della “romanità”. Diritto e giustizia nell’iconografia fascista. 2. Invenzione della tradizione: il mito di Roma tra diritto e storia, Conferenze presso l’Istituto Nazionale di Studi Romani, 18 novembre 2014.

24.  Dans les filières du commun: Souveraineté, Constitution, Biens communs, Intervento al Séminaire: Bien commun/Biens communs, École Normale Supérieure de Lyon, Lyon, 22 Janvier 2015.

25.  Le cinéma comme expérience philosophique: modernité et tradition dans “Accattone”de Pier Paolo Pasolini, Conférence organisée par le Collège International de Philosophie, Écrans philosophiques, (Projection suivie d’une présentation et d’une discussion au Cinéma le Méliès de Montreuil), Paris, 12 Février 2015.

 

26.  Forme di resistenza alla schiavitù (Antille francesi XVIII-XIX secolo), Intervento presso il Seminario di Studi atlantici e globali, Università degli Studi di Bologna, 18 febbraio 2015.

27.  Costituzionalismo oltre lo Stato:sovranità e beni comuni, Intervento al Convegno Scientifico: Proprietà collettive ed usi civici, Palazzo Doria Pamphilj di Valmontone, 25 aprile 2015.

28.  Schiavitù e postcolonialismo. Diritto, giustizia, resistenza,Intervento al Seminario di studi postcoloniali, presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, 27 aprile 2015.

 

29.  Rappresentanza e interessi. Il Senato in Italia dalla crisi dello Stato liberale alla Costituente, Conferenza nell’ambito del seminario dedicato a Storia della Camera Alta. Dal Senato Regio alle recenti ipotesi di riforma, presso il Dipartimento di Scienze giuridiche, Università degli Studi di Trieste, 6 maggio 2015.

 

30.  Alle origini dei sistemi elettorali: la Francia rivoluzionaria, Intervento al Convegno Atelier “4 luglio – G.G. Floridia”, Giornate di studi di storia e diritto costituzionale, IX Edizione, Le formule elettorali fra legittimazione democratica e selezione dei governanti, Sistema universitario regionale: Università degli studi di Teramo; Università degli studi dell’Aquila; Università degli studi di Chieti-Pescara, L’Aquila, 2 luglio 2015.

31.  Le charme discret du pouvoir :loi et désir dans « Enquête sur un citoyen au-dessus de tout soupçon »d’Elio Petri, Conférence organisée par le Collège International de Philosophie, Écrans philosophiques, (Projection suivie d’une présentation et d’une discussion au Cinéma le Méliès de Montreuil), Paris, 7 Février 2016.

32.  Presentazione del volume di Vincenzo Ferrone, Storia dei diritti dell’uomo. L’Illuminismo e la costruzione del linguaggio politico dei moderni, Roma-Bari, Laterza, 2014, presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea, Roma, in collaborazione con l’Istituto storico italiano per l’età moderna e contemporanea, Intervengono: Marco Fioravanti, Alberto Melloni, Stefano Rodotà. Coordina: Marcello Verga, 25 febbraio 2016.

33.  Relatore alla conferenza “1946: la Costituente” organizzata dall’Istituto della Resistenza, con il Dipartimento di Storia dell’Università degli Studi di Siena, presso la Sala storica della Biblioteca comunale degli Intronati di Siena, 18 aprile 2016.

34.  Presentazione del volume di Luca Nivarra, La grande illusione. Come nacque e come morì il marxismo giuridico in Italia, Torino, Giappichelli, 2015, presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea, Roma, Intervengono: Adalgiso Amendola, Cesare Salvi, Michele Spanò. Coordina: Marco Fioravanti, 17 maggio 2016.

35.  Presentazione del volume di Michèle Riot-Sarcey, Le procès de la liberté. Une histoire souterraine du XIXe siècle en France, Paris, La Découverte, 2016, presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea, Roma, Intervengono: Francesco Benigno, Marco Fioravanti, Igor Mineo, 18 novembre 2016.

36.  Presentazione del volume di Dario Ippolito, Lo spirito del garantismo. Montesquieu e il diritto di punire, Roma, Donzelli, 2016, presso l’Université Paris-Sorbonne, il 4 febbraio 2017.

 

37.  La logique du juge au prisme des Lumières, Intervento al Seminario Lumières juridiques : Droits de l’homme, Pénalité, Herméneutique, presso l’Université de Genève, 27 febbraio 2017.

 

38.  Diritto e giustizia d’eccezione nelle colonie francesi dell’Ottocento, Intervento al Convegno, Regimi d’eccezione ed emergenza post sisma, Università degli Studi di Camerino, 13-14 giugno 2017.

 

39.  Una legislazione sanguinaria. Poveri e mendicanti in Francia tra Ancien Régimee Rivoluzione, Intervento al Convegno Immigrazione, Marginalizzazione, Integrazione, Roma, Istituto Società Geografica Italiana, Palazzetto Mattei, Villa Celimontana, 15-16 giugno 2017.

 

40.  Il posto del Re: la Costituzione belga del 1831 e il potere esecutivo, Intervento al Convegno Atelier “4 luglio – G.G. Floridia”, Giornate di studi di storia e diritto costituzionale, XI Edizione, Direzione politica e potere esecutivo nel costituzionalismo dei moderni, Università degli Studi di Teramo, 4 luglio 2017.

 

41.  Constitution et Gouvernement: un nœud indissoluble dans l’histoire constitutionnelle italienne, Intervento al seminario: Les fonctions des Constitutions, presso l’Université de Paris 1 Panthéon-Sorbonne,30 novembre 2017.

 

 

PUBBLICAZIONI

 

 

Monografie

 

1.     Ordinamento e prassi della Convenzione nazionale francese (1792-1795), Roma, Aracne, 2003, pp. 118.

 

2.     Le potestà normative del governo. Dalla Francia d’Ancien régimeall’Italia liberale, Milano, Giuffrè, 2009, pp. 348 (Presentato il 1° ottobre 2009presso la Biblioteca di Storia moderna e contemporanea di Roma, con gli interventi di Mario Caravale, Ferdinando Cordova, Luciano Martone, Laurent Pfister)

 

3.     Il pregiudizio del colore. Diritto e giustizia nelle Antille francesi durante la Restaurazione, Roma, Carocci, 2012, pp. 263.

 

Presentato il 29 aprile 2013 presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale, con interventi di Girolamo Imbruglia, Miguel Mellino, Luigi Nuzzo, Ann Thompson. Presentato il 31 ottobre 2013 presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea di Roma, con interventi di Gianluca Bascherini, Pietro Costa, Luciano Martone, Emanuele Stolfi.

 

Recensito su numerose riviste scientifiche: Emanuele Stolfi, La schiavitù degli antichi e dei moderni (a proposito di Marco Fioravanti, Il pregiudizio del colore. Diritto e giustizia nelle Antille francesi durante la Restaurazione, Roma, Carocci, 2012), in «Historia et Ius. Rivista di storia giuridica dell'età medievale e moderna», 4/2013; La Giustizia dei coloni: Delpiano legge Fioravanti, in «Storica», 56-57, XIX, (2013), pp. 261-272; Sara Parini, in «Rivista di Storia del diritto italiano», LXXXVI (2013), pp. 448-450; Jacques de Saint Victor, in «Histoire de la justice», Le peuple en justice, n. 24, (2014), pp. 268-270; Maria Matilde Benzoni, in «Il mestiere di storico. Rivista della Società italiana per lo studio della Storia contemporanea», V/2, (2013), p. 224; Marco Filoni, in Pubblico giornale, 6/12/2012, p. 18.

 

4.     La schiavitù, Roma, Ediesse, 2017.

 

 

Saggi

 

1.      La Biblioteca Antoine Barnave, in «Giornale di Storia costituzionale», I (2001), n. 2, pp. 191-202

 

2.      Federalismo. Considerazioni storico-giuridiche, in «Giornale di storia contemporanea», V (2002), n. 2, pp. 145-174

 

3.      Storia e teoria del diritto in Michel Troper: considerazioni su alcuni recenti contributi, in «Trimestre», XXXV (2002), n. 4, pp. 465-478

 

4.      Sindacato di costituzionalità delle leggi e Rivoluzione francese: Sieyès e il jury constitutionnaire, in «Le Carte e la Storia», XI (2005), n. 1, pp. 175-188

 

5.      L’eredità di Rousseau e il costituzionalismo giacobino. La funzione legislativa nella costituzione del 24 giugno 1793, in Atti del Convegno internazionale, La cultura dell’Illuminismo europeo: politica, diritto, idee,Università degli Studi di Teramo, 5-7 giugno 2003, a cura di Maria Rosa Di Simone, in «Trimestre», XXXVIII (2005), n. 1-4, pp. 101-116

 

6.      Il fascismo dei corporativisti: Ugo Spirito, in «Giornale di storia contemporanea», IX (2006), n. 1, pp. 57-79

 

7.      Le potestà normative del governo. Radici storiche in Francia e in Italia, in «Giornale di storia contemporanea», IX (2006), n. 2, pp. 5-26

 

8.      Sieyès et le jury constitutionnaire: perspectives historico-juridiques, in «Annales historiques de la Révolution française», (2007)-3, n. 349, pp. 87-103

 

9.      Aspetti del costituzionalismo giacobino. La funzione legislativa nell’Acte constitutionneldel 24 giugno 1793, in «Historia constitucional», VIII (2007), pp. 123-142

 

10.   All’origine del controllo di costituzionalità delle leggi. Sieyès e il jury constitutionnaire, in Lezioni di storia delle codificazioni e delle costituzioni,a cura di Mario Ascheri, Torino, Giappichelli, 2008, pp. 73-88

 

11.   Le origini delle potestà normative dell’esecutivo in Francia e in Italia, in Culture e modelli costituzionali dell’Italia repubblicana, a cura di Marco Fioravanti, Cosenza, Pellegrini, 2008, pp. 71-102

 

12.   François-André Isambert e l’interpretazione dell’art. 14 della Chartedel 1814, in La costituzione francese/La Constitution française, a cura di Marina Calamo Specchia, Torino, Giappichelli, 2009, II, pp. 301-312

 

13.   (Con Andrea Buratti), Altri luoghi e altre figure della cultura politica italiana nella stagione della Costituente. Introduzione a Costituenti ombra, a cura di Andrea Buratti e Marco Fioravanti, Roma, Carocci, 2010, pp. 18-30

 

14.   La Normale di Pisa. Guido Calogero e Aldo Capitini tra costituzionalismo, liberalsocialismo e non violenza, inCostituenti ombra. Altri luoghi e altre figure della cultura politica italiana (1943-48), a cura di Andrea Buratti e Marco Fioravanti, Roma, Carocci, 2010, pp. 137-149

 

15.   Cittadinanza e religione. François-Dominique Montlosier e il dibattito sulla Compagnia di Gesù nella Francia della Restaurazione, in Diritto e religione. Tra passato e futuro, a cura di Agata Amato Mangiameli e Maria Rosa Di Simone, Roma, Aracne, 2010, pp. 323-356

 

16.   Un giurista romano a Parigi. Bartolomeo Lasagni dalla Roma napoleonica alla Francia della Restaurazione, in La giustizia dello Stato pontificio in età moderna, a cura di Maria Rosa Di Simone, Roma, Viella, 2011, pp. 223-237

 

17.   Fonti e documenti per una storia della giustizia coloniale francese. Le giurisdizioni penali straordinarie nella Martinica della Restaurazione, in Sit Liber gratus, quem Servulus est operatus. Studi in onore di Alessandro Pratesi per il suo 90° compleanno, a cura di Paolo Cherubini e Giovanna Nicolaj,Città del Vaticano, Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica, (Littera Antiqua 19),2012, pp. 1207-1227

 

18.   Prisonniers politiques dans l’Italie fasciste. La condition pénitentiaire vue par les lettres écrites en prison par Antonio Gramsci, in Laprison, du temps passé au temps depassé, sous la direction de Sylvie Humbert, Nicolas Derasse et Jean-Pierre Royer, Paris, L’Harmattan, 2012, pp. 183-191

 

19.   Le préjugé de la couleur. François-André Isambert et l’administration de la justice aux Antilles françaises pendant la Restauration, in «Les Cahiers poitevins d’Histoire du droit», sous la direction d’Éric Gojosso, IV (2012), pp. 113-152

 

20.   L’étà rivoluzionaria e napoleonica, in Alessandro Dani, Maria Rosa Di Simone, Giovanni Diurni, Marco Fioravanti, Martino Semeraro, Profilo di storia del diritto penale dal Medioevo alla Restaurazione, Lezioni raccolte da Maria Rosa Di Simone, Torino, Giappichelli, 2012, pp. 75-88

 

21.   Supremazia della costituzione e democrazia. Le origini della giustizia costituzionale nella Francia rivoluzionaria, in La giustizia costituzionale in prospettiva storica: matrici, esperienze e modelli, Giornate di Diritto e Storia costituzionale «Atelier 4 luglio - G.G. Floridia», III, a cura di Francesco Bonini, Romano Orrù, Anna Ciammariconi, Napoli, Esi, 2012, pp. 111-133

 

22.   Emilio Bonaudi (1873-1954), in Dizionario biografico dei giuristi italiani (secc. XII-XX), 2 voll., a cura di Ennio Cortese, Italo Birocchi, Antonello Mattone, Marco Miletti, Bologna, Il Mulino, 2013, p. 285

 

23.   Vincenzo Calenda di Tavani (1830-1910), in Dizionario biografico dei giuristi italiani (secc. XII-XX), a cura di Ennio Cortese, Italo Birocchi, Antonello Mattone, Marco Miletti, Bologna, Il Mulino, 2013, p. 389

 

24.   Ugo Spirito (1896-1979), in Dizionario biografico dei giuristi italiani (secc. XII-XX), a cura di Ennio Cortese, Italo Birocchi, Antonello Mattone, Marco Miletti, Bologna, Il Mulino, 2013, pp. 1907-1908

 

25.   Arnaldo Volpicelli (1892-1968), in Dizionario biografico dei giuristi italiani (secc. XII-XX), a cura di Ennio Cortese, Italo Birocchi, Antonello Mattone, Marco Miletti, Bologna, Il Mulino, 2013, pp. 2066-2067

 

26.   Il lato oscuro del Moderno. Diritti dell’uomo, schiavitù ed emancipazione tra storia e storiografia, in «Quaderni fiorentini per la storia del pensiero giuridico moderno», XLII (2013), pp. 9-41

 

27.   Schiavi avvelenatori. Resistenze alla schiavitù e giurisdizioni penali straordinarie nelle Antille francesi della Restaurazione, in «Giornale di Storia costituzionale», n.25/I, 2013, pp. 13-33

 

28.   Domestic Enemy: Poisoning and Resistance to the Slave Orderin the 19th century French Antilles, in «Historia Constitucional», XIV (2013), pp. 503-524

 

29.   Costituzionalismo dei beni comuni, in «Storica»,XIX (2013), n. 55, pp. 103-137

 

30.   Slaves Poisoners: Resistance to Slavery and the Invention of the Inner Enemy (French Antilles, 19th century), in Honos alit artes. Studi per il settantesimo compleanno di Mario Ascheri, a cura di Paola Maffei e Gian Maria Varanini, Firenze, Firenze University Press, 2014, vol. IV, pp. 29-38

 

31.   La justicia administrativa en Italia. De la influencia francesa a la unificatión legislativa, inMiguel Ángel Chamocho (Dirección y Coordinación), El nacimento de la justicia administrativa provincial. De los consejos de prefectura a los consejos provinciales,Madrid, Dykinson, 2014, pp. 171-197

 

32.   Costituzione e popolo. Riflessioni su democrazia e bonapartismonell’esperienza francese, in «Materiali per una storia della cultura giuridica», XLV(2015), n. 1, pp. 179-208

 

33.   From the People to the Constitution. Inventing Democracy during the French Revolution, in «Giornale di Storia costituzionale», n. 30, 2/2015, pp. 51-58

 

34.   (con E. Igor Mineo e Luca Nivarra), Dai beni comuni al comune. Diritto, Stato e storia, in «Storia del pensiero politico», V (2016), n.1, pp. 89-114

 

35.   L’Atlantico nero. Diritto, schiavitù ed emancipazione, in «Parolechiave», Schiavitù, 55 (2016), pp. 89-101

 

36.   Per un lessico giuridico della trasparenza. Pubblicità e segretezza in Francia tra Ancien régimee Rivoluzione, in «Giornale di Storia costituzionale», n. 31, 1/2016, pp. 27-45

 

37.   Rappresentanza e interessi. Il Senato in Italia dalla crisi dello Stato liberale alla Costituente, in «Rivista di Storia del diritto italiano», LXXXIX (2016), pp. 201-250

 

38.   Art et dictature en Italie. Droit et pouvoir dans l’iconographie fasciste, dans Antiquité, art et politique, sous la direction de Jacques Bouineau, Paris, L’Harmattan (collection Méditerranées), 2016, pp. 291-309.

 

39.   Alle origini dei sistemi elettorali: la Francia rivoluzionaria, in La Rappresentanza in questione, Giornate di studi di storia e diritto costituzionale,Atelier “4 luglio – G.G. Floridia”, V, a cura di Romano Orrù, Francesco Bonini e Anna Ciammariconi, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 2016, pp. 241-251

 

40.   Schiavitù – Parte giuridica (dal Medioevo all’età contemporanea), in Enciclopedia di Bioetica e Scienza giuridica, vol. XI, diretta da Elio Sgreccia e Antonio Tarantino, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 2017, pp. 159-184.

 

41.   L’ordre juridique colonial entre État de droit et État d’exception, dans Formes et doctrines de l’Etat. Dialogue entre histoire du droit et théorie du droit, sous la direction de Pierre Bonin, Pierre Brunet et Soazick Kerneis, Paris, Pédone, 2017, pp. 148-157.

 

 

Curatele

 

1.     Culture e modelli costituzionali dell’Italia repubblicana, a cura di Marco Fioravanti, Cosenza, Pellegrini, 2008, pp. 351

 

2.     Costituenti ombra. Altri luoghi e altre figure della cultura politica italiana (1943-48), a cura di Andrea Buratti e Marco Fioravanti, Roma, Carocci, 2010, pp. 503. (Vincitore della Menzione speciale del Premio “Giacomo Matteotti” 2011; Recensito dai quotidiani la Repubblica e il Manifesto; Presentato il 16 maggio 2011 da Giuliano Amato, Enzo Cheli, Paolo Ridola e Carmela Decaro all’Istituto della Enciclopedia Italiana, Roma; Presentato al Circolo Carlo Cattaneo il 24 maggio 2011, presso la Casa della Memoria e della Storia, con interventi di Augusto Cerri, Carmela Decaro, Massimo Siclari. Ricevuto al Quirinale dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano)

 

 

 

Recensioni e cronache

 

1.     Recensione a Fabio Zucca, Autonomie locali e federazione sovranazionale. La battaglia del Conseil des Communes et Régions d’Europe per l’unità europea, Bologna, Il Mulino, 2001, pp. 384, in «Giornale di storia contemporanea», V (2002), pp. 270-272

 

2.     Cronaca di Un convegno sull’Illuminismo a Teramo. La cultura dell’Illuminismo europeo. Politica, diritto, idee, in «Le Carte e la Storia», IX (2003), n. 2, pp. 123-125

 

3.     Cronaca di A Parigi, un colloquio sulla Rivoluzione francese, in «Le Carte e la Storia», X (2004), n. 1, pp. 167-171

 

4.     Cronaca di Lo stato d’eccezione in età moderna. Alle radici della politica assoluta. Forme di governo straordinario e di guerra, in «Le Carte e la Storia», XI (2005), n. 1, pp. 151-153

 

5.     Cronaca di Il lavoro tra storia e diritto, in «Le Carte e la Storia», XI (2005), n. 2, pp. 99-101

 

6.     Recensione a La costruzione della verità giudiziaria, a cura di Marcella Marmo e Luigi Musella, Napoli, ClioPress, 2003, pp. 247, in «Giornale di storia contemporanea», VIII (2005), n. 1, pp. 227-229

 

7.     Cronaca di Un colloquio a Teramo su Tocqueville, in «Le Carte e la Storia», XII (2006), n. 1, pp. 131-133

 

8.     Cronaca di Un convegno sulla Corte costituzionale a Roma Tre, in «Le Carte e la Storia», XII (2006), n. 2, pp. 137-138

 

9.     Recensione a Paolo Alvazzi del Frate, Giurisprudenza e référé législatifin Francia nel periodo rivoluzionario e napoleonico, Torino, Giappichelli, 2005, pp. 211, in «Trimestre», XXXIX (2006), n.1-2, pp. 207-210

 

10.  Cronaca di Costituzionalismo e codificazione nel mondo ispanico, in «Le Carte e la Storia», XIII (2007), n. 1, pp. 111-112

 

11.  Cronaca del Convegno L’indipendenza del giudice: esperienze europee, in «Le Carte e la Storia», XIII (2007), n. 2, pp. 137-138

 

12.  Recensione ad Antonella Meniconi, La «maschia avvocatura». Istituzioni e professione forense in epoca fascista (1922-1943), Bologna, Il Mulino, 2006, pp. 376, in «Giornale di storia contemporanea», X (2007), n. 2, pp. 236-238

 

13.  Cronaca del Convegno Internazionale Come si scrive la storia costituzionale?, Université de Cergy-Pontoise, Centre de philosophie juridique et politique, 17 ottobre 2008, in «Le Carte e la Storia», XV (2009), n. 1, pp. 130-132

 

14.  Cronaca della giornata di studi Un dibattito a Roma Tre: la giurisdizione all’alba del terzo millennio, in «Le Carte e la Storia», XV (2009), n. 2, pp. 121-122

 

15.  La Costituzione della Corsica nella prospettiva del costituzionalismo italiano del settecento. Intorno a un recente libro di Antonio Trampus, Storia del costituzionalismo italiano nell’età dei Lumi, Roma-Bari, Laterza, 2009 in «Diritti comparati. Comparare i diritti fondamentali in Europa», 26 luglio 2010 (www.diritticomparati.it/metodo-e-storia)

 

16.  Cronaca: La Giustizia dello Stato pontificio in età moderna. Un convegno a Roma, in «Le Carte e la Storia», XVI (2010), n. 2, pp. 117-119

 

17.  Recensione: La “fabbrica” del consenso in un regime totalitario. Intorno a un recente libro di Ferdinando Cordova, Il consensoimperfetto. Quattro capitoli sul fascismo, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2010, in «Historia constitucional», XII (2011), pp. 461-464

 

18.  Diritto e schiavitù in età moderna(a proposito di Gabriele Turi, Schiavi in un mondo libero. Storia dell’emancipazione dall’età moderna a oggi, Roma-Bari, Laterza, 2012), in «Historia et ius. Rivista di storia giuridica dell’età medievale e moderna», 2/2012 (http://www.historiaetius.eu)

 

19.  Costituzionalismo senza Stato? La democrazia oltre il pubblico e il privato, (intorno a Il diritto del comune. Crisi della sovranità, proprietà e nuovi poteri costituenti, a cura di Sandro Chignola, Verona, Ombre Corte, 2012), in «Diritti comparati», 11 febbraio 2013, (www.diritticomparati.it/metodo-e-storia)

 

20.          Recensione a Il governo del popolo. Rappresentanza, partecipazione, esclusione alle origini della democrazia moderna, 1. Dall’antico regime alla Rivoluzione; 2. Dalla Restaurazione alla guerra franco-prussiana, a cura di Giovanni Ruocco e Luca Scuccimarra, Roma, Viella, 2011/2012, in «Quaderni fiorentini per la storia del pensiero giuridico moderno», XLIII (2014), pp. 845-854

 

21.  Diritto alla città e azione popolare(a proposito di Paolo Maddalena, Il territorio bene comune degli Italiani. Proprietà collettiva, proprietà privata e interesse pubblico, Introduzione di Salvatore Settis, Roma, Donzelli, 2014), in «Historia et ius. Rivista di storia giuridica dell’età medievale e moderna», 1/2014 (http://www.historiaetius.eu)

 

22.  L’Europa e la “dimensione costituente della crisi”(a proposito di Giuseppe Allegri, Giuseppe Bronzini, Sogno europeo o incubo? Come l’Europa potrà tornare a essere democratica, solidale e capace di difendersi dai mercati finanziari, Roma, Fazi, 2014), in «Diritti comparati», 28 maggio 2014, (www.diritticomparati.it)

 

23.  Diritti dell’uomo e schiavitù coloniale(recensione al volume di Alessandro Tuccillo, Il commercio infame. Antischiavismo e diritti dell’uomo nel Settecento italiano, Napoli, ClioPress, 2013), in «L’Acropoli», XV (2014), n. 4, p. 449.

 

24.  Resistenza e Costituzione. Diritto e giuristi all’origine dell’Italia repubblicana(recensione a Resistenza e diritto pubblico, a cura di F. Cortese, Firenze, Firenze University Press, 2016; Liberare e federare. L’eredità intellettuale di Silvio Trentin, a cura di F. Cortese, Firenze, Firenze University Press, 2016; I giuristi e la Resistenza. Una biografia intellettuale del Paese, a cura di B. Pezzini, S. Rossi, Milano, Franco Angeli, 2016), in «Diritto pubblico», XXIII (2017), pp. 281-292.

 

25.  L’esprit de la modération : le droit de punir à l’âge des Lumières (autour du livre de Dario Ippolito, Lo spirito del garantismo. Montesquieu e il diritto di punire, Roma, Donzelli, 2016), in «Droit et Société», (2017), n. 96, https://ds.hypotheses.org/2715.