A PHP Error was encountered

Severity: Notice

Message: Undefined variable: title

Filename: libraries/Utilita.php

Line Number: 1011

Organigramma: scheda pubblicazioni

Cristiano Cupelli

Qualifica
ASSOCIATO CONFERMATO
Fonte dei dati: Archivio della Ricerca http://art.torvergata.it
  1. Cupelli, C. (2018). Il caso Taricco e l'ordinanza 24 del 2017: prove di dialogo a senso unico. RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO E PROCEDURA PENALE, 266-284. Dettagli
  2. Cupelli, C. (2018). Quale (non) punibilità per l'imperizia medica?. CASSAZIONE PENALE(1), 167-175. Dettagli
  3. Cupelli, C. (2017). Consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento: dai principi alla legge?. CASSAZIONE PENALE, 2164-2175. Dettagli
  4. Cupelli, C. (2017). La legge Gelli-Bianco in Cassazione: un primo passo verso la concretizzazione del tipo. CASSAZIONE PENALE, 3164-3172. Dettagli
  5. Cupelli, C. (2017). La posta è in gioco. In C.C. Alessandro Bernardi (a cura di), Il caso Taricco e il dialogo tra le Corti (pp. 79-97). Napoli : Jovene. Dettagli
  6. Cupelli, C. (2017). La responsabilità penale degli operatori sanitari e le incerte novità della legge Gelli-Bianco. CASSAZIONE PENALE, 1765-1778. Dettagli
  7. Cupelli, C. (2017). La responsabilità penale dello psichiatra: nuovi spunti, diverse prospettive, timide aperture. DIRITTO PENALE E PROCESSO, 370-378. Dettagli
    Citazione
    Cupelli, C. (2017). La responsabilità penale dello psichiatra: nuovi spunti, diverse prospettive, timide aperture. DIRITTO PENALE E PROCESSO, 370-378.
    Data
    2017
    id
    PUBBLICAZIONE_332181
    Tipologia
    Articolo su rivista
    Categoria Isi-Crui
    responsabilità penale; colpa; psichiatra; linee guida; prevedibilità; suicidio
    SSD
    Settore IUS/17 - Diritto Penale
    metadata4
    Il contributo analizza in chiave problematica taluni dei principali profili critici della responsabilità penale dello psichiatra per atti auto ed etero aggressivi del paziente: dal doppio volto della posizione di garanzia alle difficoltà ricostruttive delle regole cautelari, passando per le nuove incertezze ingenerate dal processo di sanitarizzazione delle REMS sino all’impatto del nuovo disegno di legge di riforma della responsabilità penale del medico attualmente in discussione al Senato. Elemento centrale del discorso è la posizione di garanzia, che enuclea i doveri di agire dell’operatore, sui quali esercitano un’influenza decisiva tanto il consenso del paziente (come limite al potere/ dovere di agire), quanto le regole cautelari (quali indici di come deve agire). Come dimostrato da una recente e significativa pronuncia della Quarta Sezione penale della Cassazione, è proprio questo il terreno sul quale, in via interpretativa, si possono cogliere filtri in grado di ridimensionare il problema della responsabilità, sottraendo gli operatori della salute mentale alle pressioni e ai timori giudiziari e allontanandoli dalle tentazioni di un modello di psichiatria meramente difensiva.
    Tutti gli Autori
    La responsabilità penale dello psichiatra: nuovi spunti, diverse prospettive, timide aperture
    tipologia
    Cupelli, C
  8. Cupelli, C. (2017). Reviviscenza della normativa abrogata e riserva di legge in materia penale: quale compatibilità?. GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALE, 1715-1724. Dettagli
  9. Cupelli, C., & Bernardi, A. (a cura di). (2017). Il caso Taricco e il dialogo tra le Corti. Napoli : Jovene. Dettagli
  10. Franchini Claudio (2017). Le nuove responsabilità in ambito sanitario dopo la legge Gelli-Bianco (C. Franchini, & C. Cupelli, a cura di). Napoli : Editoriale scientifica. Dettagli
  11. Cupelli, C. (2016). Il caso Taricco e il controlimite della riserva di legge in materia penale. LA GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALE, 419-446. Dettagli
  12. Cupelli, C. (2016). La riforma dei reati in materia agroalimentare: la responsabilità degli enti i i nuovi meccanismi estintivi. DIRITTO AGROALIMENTARE, 47-60. Dettagli
  13. Cupelli, C. (2015). Il cammino verso la riforma dei reati in materia agroalimentare. DIRITTO PENALE CONTEMPORANEO, 1-15. Dettagli
  14. Cupelli, C. (2015). Commento all'art. 1 c.p.. In E.L. Giorgio Lattanzi (a cura di), Codice penale. Rassegna di giurisprudenza e di dottrina. Volume 1. La legge penale e le pene. Aggiornamento 2015 (pp. 3-70). Giuffré. Dettagli
  15. Cupelli, C. (2015). Gli atti aventi forza di legge in materia penale, la delega fiscale e i soliti sospetti. DIRITTO PENALE CONTEMPORANEO, 2, 1-9. Dettagli
  16. Cupelli, C. (2015). Damned if you do, damned if you don't. Il rischio e la responsabilità penale dello psichiatra. RIVISTA SPERIMENTALE DI FRENIATRIA, 139(3/2015), 47-70. Dettagli
  17. Cupelli, C. (2015). Equivoci trionfalistici e letture correttive. Ancora sulle recenti questioni di costituzionalità in mala partem. CRIMINALIA(2014), 521-537. Dettagli
  18. Cupelli, C. (2015). Il problema della legalità penale. Segnali in controtendenza sulla crisi della riserva di legge. GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALE, 2015(1), 181-206. Dettagli
  19. Cupelli, C. (2015). La frode processuale. In Vincenzo Maiello (a cura di), Delitti contro l’amministrazione della giustizia, in Trattato di diritto penale, a cura di S. Moccia (pp. 443-469). Napoli : ESI. Dettagli
  20. Cupelli, C. (2014). Hobbes europeista? Diritto penale europeo, auctoritas e controlimiti. CRIMINALIA, 2013, 339-360. Dettagli
  21. Cupelli, C. (2014). Incostituzionalità per vizio procedurale, reviviscenza della normativa abrogata e riserva di legge in materia penale. GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALE(1), 505-512. Dettagli
  22. Cupelli, C. (2014). Riserva di legge e carenza di delega legislativa nella tormentata vicenda dell'associazione militare con scopi politici: i nuovi spazi di sindacabilità del vizio procedurale. RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO E PROCEDURA PENALE, 2014(2), 977-987. Dettagli
  23. Cupelli, C. (2013). La responsabilità penale dello psichiatra. Sui rapporti tra obblighi impeditivi, consenso e regole cautelari. Napoli : ESI. Dettagli
  24. Cupelli, C. (2013). I limiti di una codificazione terapeutica. Linee guida, buona pratica e colpa grave al vaglio della Cassazione. CASSAZIONE PENALE, 9, 2999-3014. Dettagli
  25. Cupelli, C. (2013). Il Parlamento europeo e i limiti di una codecisione in materia penale. Tra modelli di democrazia e crisi della riserva di legge. CRIMINALIA, 2012, 535-561. Dettagli
  26. Cupelli, C. (2013). Il Testo unico sugli stupefacenti alla prova del "cambio di passo" della giurisprudenza costituzionale. CASSAZIONE PENALE, 2013(10), 3418-3434. Dettagli
  27. Cupelli, C. (2013). La nuova legge sulla partecipazione alla formazione e all'attuazione della normativa e della politica dell'UE. DIRITTO PENALE E PROCESSO, 2013(4), 411-418. Dettagli
  28. Cupelli, C. (2013). Problemi e prospettive di una responsabilità da reato degli enti in materia di illeciti sportivi. LE SOCIETÀ(7), 833-843. Dettagli
  29. Cupelli, C. (2012). La legalità delegata. Crisi e attualità della riserva di legge nel diritto penale. Napoli : ESI. Dettagli
  30. Cupelli, C. (2012). La responsabilità colposa dello psichiatra tra ingovernabilità del rischio e misura soggettiva. DIRITTO PENALE E PROCESSO, 2012(9), 1104-1114. Dettagli
  31. Cupelli, C. (2011). Responsabilità colposa e "accanimento terapeutico consentito". CASSAZIONE PENALE(9), 2940-2954. Dettagli
  32. Cupelli, C. (2011). Sottrazione consensuale di minorenni e sottrazione di persone incapaci. In Stefano Preziosi (a cura di), Delitti contro la famiglia (pp. 533-566). Napoli : ESI. Dettagli
  33. Cupelli, C. (2010). Commento all'art. 1 c.p.. In E.L. Giorgio Lattanzi (a cura di), Rassegna di giurisprudenza e di dottrina (pp. 3-133). Milano : Giuffrè. Dettagli
  34. Cupelli, C. (2009). La disattivazione di un sostegno artificiale tra agire ed omettere. RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO E PROCEDURA PENALE, 52(3), 1145-1179. Dettagli
  35. Cupelli, C. (2008). Il 'diritto' del paziente (di rifiutare) e il dovere del medico (di non perseverare). CASSAZIONE PENALE, 48(5), 1807-1831. Dettagli
  36. Cupelli, C. (2007). Un difficile compromesso. Ancora in tema di rapporti tra legge delega e riforma del codice penale. RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO E PROCEDURA PENALE, 50(4), 1346-1371. Dettagli